La guida ai VINI d’Italia di Quattrocalici

Coda di Volpe

Introduzione

Non è comune trovare vini basati sul vitigno Coda di Volpe in purezza. Infatti questo vitigno viene usato in uvaggio con le uve più importanti della regione Campania, quali Falanghina, Fiano e Greco per dare vita ai più importanti vini DOCG e DOC della regione, quali ad esempio Fiano di Avellino DOCG, Greco di Tufo DOCG ma anche Sannio DOC, Vesuvio DOC e altre. Cionondimeno, in tempi più recenti alcuni viticoltori hanno iniziato a riscoprire le qualità di questo vitigno, che se vinificato con passione può portare a risultati di tutto rispetto. Il profilo sensoriale del vino ottenuto dal vitigno Coda di Volpe in purezza presenta un colore giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso è gradevole, con note fruttate di pera, floreali di fiori gialli su di un sottofondo minerale. Al palato è sapido e abbastanza fresco per  acidità. Si abbina a pietanze a base di pasta o minestre e zuppe con verdure, piatti di portata a base di pesce o carni bianche, formaggi non molto stagionati.

Coda di Volpe

Le Caratteristiche del Vino

Colore, tipologie, vitigni e regioni di produzione dei vini Coda di Volpe d’Italia.
ColoreBianco
Tipologiefermo, passito, spumante
VitigniCoda di Volpe
RegioneCampania
Coda di Volpe

Guida alla Degustazione dei Vini Coda di Volpe

Scopriamo i segreti della degustazione dei vini Coda di Volpe nella Guida alla Degustazione dei vini d’Italia di Quattrocalici.
Coda di Volpe

Le Denominazioni di Origine

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.