I produttori della guida vini di Quattrocalici

Mirafiore

Mirafiore

Mirafiore

L'Azienda

Quando nel 1859 Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia, decise di innalzare Rosa Vercellana, sua amante, poi sposata con rito morganatico, al rango nobiliare, scelse come titolo “contessa di Mirafiore e Fontanafredda”, con un rimando sia alla residenza torinese sia alla tenuta di Serralunga d’Alba, acquistata l’anno precedente. Il titolo nobiliare fu trasmesso, di conseguenza, al figlio Emanuele e, successivamente, al nipote Gastone, rampolli del neonato casato di conti le cui origini si intrecciano indissolubilmente allo sviluppo e all’espansione dell’azienda vitivinicola da essi stessi condotta e alla diffusione internazionale del Barolo. Il nome Mirafiore, oggi, si traduce in una nuova gamma di vini unici e particolari per origine, carattere e personalità, che presentano al mercato il rigore e l’importanza della tradizione dei grandi rossi di Langa. Sono contenuti in una bottiglia appositamente realizzata con l’85% di vetro riciclato, che riprende le fattezze del contenitore in uso nei primi anni del Novecento.

Mirafiore

I dettagli della Cantina

Anno di fondazione:1858
Produzione:72000
Azienda agrituristica:
Visite all’azienda:Su prenotazione
Vendita diretta:
Mirafiore

Dove si trova la Cantina

Tutti i produttori della provincia di Cuneo
Mirafiore

I Vini scelti da Quattrocalici

Abbiamo selezionato alcuni dei vini di Mirafiore, particolarmente interessanti perchè rappresentativi dello stile del produttore e del territorio.
Vai alla pagina di ricerca dei produttori
Vai alla pagina di ricerca dei vini
Vai alla pagina di ricerca delle enoteche
Vai alla pagina di ricerca delle categorie vino
Vai alle schede di degustazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nella pagina di informativa estesa.